Rodez, l’arte è chi la guarda

Intrecci. Liberty et Spin me right round, Damian Hirst, MOCA, Los Angeles, 2007. © Bénédicte Hébert

 

Aveva sette anni quando mise per la prima volta piede al Louvre. Da allora non ne è mai uscita. Bénédicte Hébert (nata nel 1967) ha una relazione passionale con i musei. Se potesse, vi abiterebbe. Questa scultrice, che vive oggi a Parigi, ma ha soggiornato a lungo a New York, prova un’attrazione quasi magnetica per le gallerie d’arte. «Non posso visitare una città straniera senza che i miei passi mi dirigano, quasi mio malgrado, verso il suo museo», racconta ridendo. Ci va per placare la sua sete d’arte. Per farsi assorbire in questi capolavori che contempla non tanto dal vista estetico quanto come specchio e memoria delle psicologie nazionali.

Da una decina d’anni, Bénédicte Hébert fotografa instancabilmente i visitatori dei grandi musei del mondo davanti ai quadri. Ripresi, sistematicamente, di schiena per mettere in evidenza il loro faccia a faccia, quasi un duello o un duetto, con l’opera. Si ha così la sensazione che gli spettatori siano immersi nel dipinto che stanno osservando.

«Bénédicte Hébert aspetta l’ingresso del visitatore nel quadro, l’irruzione che cambierà il dato», spiega Benoît Casas nella prefazione del catalogo che le ha dedicato. «Attende che si producano delle sovrapposizioni, delle collisioni, dei contrasti o dei giochi di coincidenze tra i corpi e l’opera». Le epoche si fondono, gli stili si mescolano. Divorati dai quadri, gli spettatori li modificano e, così facendo, partecipano a modo loro alla storia dell’arte.

Questa serie di foto, opportunamente intitolata «Questo ti guarda», è esposta a Rodez (Francia) fino al 30 novembre, nell’ambito della manifestazione PhotoFolies.

Per informazioni: La Menuiserie. 14, rue du 11 Novembre. 12 000 Rodez, tel. 0033 06 80 02 01 29. Ingresso libero fino al 31 ottobre. In seguito, tutto il mese di novembre su appuntamento.

Fonte: Baudouin Eschapasse, Le Point, 17 ottobre 2015

 
Fotogalleria

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Nessun commento ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi