Gran Bretagna, il formaggio del principe Carlo

Dopo la visita, gli acquisti

 

 

Giovedì 10 settembre, all'indomani del giorno in cui sua madre, la regina Elisabetta, ha battuto il record di permanenza sul trono britannico, il principe Carlo era nello Yorkshire per alcune visite legate al suo sostegno all'agricoltura e alle comunità rurali. In particolare, ha visitato il caseificio (creamery) Wenslydale.

Si è infilato un grembiule bianco regolamentare e ha nascosto i capelli. È stato però dispensato dalla cuffietta di plastica azzurrognola, sostituita da un più regale cappellino. Così abbigliato, è stato introdotto agli arcani della fabbricazione del Wenslydale Yorkshire nel caseificio eponimo.

Questo formaggio artigianale Igp, a base di latte di vacca e di capra delle fattorie dei dintorni, nel 2005 ha beneficiato della pubblicità derivatagli dal film d'animazione La maledizione del coniglio mannaro che ha per protagonisti Wallace, un inventore che va pazzo per il formaggio in questione, e Grommy, un cane sapiente abituato a tirarlo fuori dai pasticci. Il principe Carlo l'aveva visto e gli era piaciuto. Dalle facce che fa, si direbbe che gli piace anche il formaggio.

La «cremeria» è ovviamente aperta per visite e degustazioni anche ai non blasonati. Per maggiori informazioni, clicca qui.

 

 

Fotogallleria

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Nessun commento ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi