Nati per andare lontano

Nicolas Bouvier

Nicolas Bouvier sulla Fiat Topolino che i genitori gli avevano regalato per andare all'università a Ginevra. La usò per raggiungere l'India attraverso  Yugoslavia, Turchia, Iran, Pakistan. Era il 1953.

Siamo un gruppo di giornalisti e fotografi con esperienze maturate in riviste di viaggio, convertiti a Internet, alla sua capacità di arrivare ovunque senza il tramite di un'edicola, senza un prezzo da esigere. Saremo sui vostri computer ogni giorno perché il mondo e le notizie girano ormai più veloci di qualsiasi rotativa, perché la carta stampata di un mensile invecchia troppo in fretta per affidarle la freschezza di una notizia, l'attualità di un'informazione. Navigheremo nel presente, cavalcheremo il futuro. E quando vi parleremo del passato, sarà il meglio di ciò che è stato, quello che passato, in realtà, non è e non sarà mai.

Vogliamo incuriosirvi del mondo, delle infinite possibilità che ci offre di scoprire quanto c'è d'altro da noi e quanto d'altro in noi. Come diceva John Steinbeck, un viaggio non si fa, ci fa. E aggiungeva Nicholas Bouvier, scrittore nomade autore de La polvere del mondo: «Se non si concede al viaggio il diritto di distruggerci un poco, tanto vale restare a casa».

Vogliamo affascinarvi, farvi venir voglia di partire, indurvi a esplorare e scoprire. Vi offriremo per questo suggestioni e suggerimenti, più che road map e itinerari preconfezionati. A voi scegliere e decidere secondo i vostri interessi e la vostra sensibilità, noi vi forniremo il bandolo della matassa per tessere l'avventura di un viaggio che sia come dev'essere: il contatto con un ente del turismo, con un tour operator di qualità o con un viaggiatore esperto. Saremo anche attenti alle tante proposte di viaggio che giungono ogni giorno e con sollecitudine segnaleremo quelle che, a un attento vaglio, ci appaiano più meritevoli.

Vogliamo invogliarvi alla lontananza, alla distanza dalle scontate abitudini quotidiane, rendendo al tempo stesso esaltante e amichevole ogni nuova esperienza. Per questo non vi lasceremo mai soli, ma al tempo stesso non saremo i vostri tutori. Non vi diremo, con la pedanteria di tanti, dove dormire, dove mangiare, cosa vedere e cosa evitare. Questa incombenza da tate premurose è già svolta in modo egregio dalle numerose guide turistiche sul mercato. Vi tratteremo da viaggiatori adulti e intraprendenti, non da studentelli in gita scolastica.

La nostra simpatia – ormai l'avrete capito – va soprattutto a chi non si mette in viaggio per collezionare cartoline o selfie, il mondo sullo sfondo, ma esperienze, emozioni, sorprese. A chi è disposto a perdersi per ritrovarsi diverso, per rinascere ogni volta un po'. Ma anche questo sito vuole rinascere ogni giorno. Aiutateci affinché ciò avvenga: se è di vostro gusto, e soprattutto se non lo è, fateci sapere. Se risponde alle vostre esigenze, se altro vorreste trovarvi. Basta un'email, il post di un commento. La nostra capacità di sbagliare è tanta, quella di correggerci illimitata.

Buona navigazione e buon viaggio.

  • Paolo Spada
    Filosofo di formazione, vive a Milano, da sempre si occupa…
  • Silvia Tenenti
    Milanese, studia pittura all’Accademia di Belle Arti. lavora a New…
  • Filippo Tosi
    Generazione millenial, fotografo e photo editor, diplomato in grafica pubblicitaria,…
  • Ivano Sartori
    Giornalista professionista, è stato caporedattore di Panorama Travel e Class. Collabora…
  • Paolo Pernigotti
    Cosa farai da grande? Cercando una risposta, si è laureato in…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi