Cina, il piccolo monaco che sa tutto

"

 

 

Ha il cranio rasato, è avvolto in una tunica gialla e «ha la risposta a tutti i misteri della vita». Ma è alto solo 60 centimetri. Lo riferisce il South China Morning Post di Kong, l'austero quotidiano vicino agli ambienti finanziari dell'ex colonia britannica. Si chiama Xian’er, è un robot monaco e ha creato un certo trambusto nel monastero di Longquan, alla periferia di Pechino. Da lì la sua fama si è estesa a tutto il Paese. Il piccoletto dotato di intelligenza artificiale non solo è in grado di recitare sterminate sequele di mantra e di suonare musica buddista, ma anche di rispondere a ogni domanda, anche se spesso dà l'idea di essere un po' troppo filosofico e di menare il can per l'aria.

«Dalla sua presentazione in pubblico nell'ottobre 2015, i visitatori arrivano da ogni parte solo per vedere il robot monaco», scrive il giornale. Ma questi si fa desiderare. «Non è affatto semplice incontralo e dialogare con lui, dato che è perennemente in viaggio per fare grazia con la propria presenza ai vari eventi buddisti che si svolgono nel Paese».

Xian’er è stato creato nel 2015 da una squadra di ingegneri cinesi al fine di promuovere il buddismo tra i giovani «con la passione per la tecnologia», spiega il South China Morning Post.«Il tempio di Longquan utilizza già i fumetti, film d'animazione, clip musicali e tutta una serie di strumenti tecnologici per avvicinare i giovani», aggiunge il quotidiano.

 

 

"

 

 

Il giornale cinese ha pubblicato estratti di una conversazione svoltasi tra un suo reporter e Xian'er.

Giornalista: Perché ti chiami Xian'er?
Xian’er: È il nome che mi ha dato il mio padrone.

G: Chi è il tuo padrone?
X: Il mio padrone è il mio padrone.

G: Che cosa mangerai oggi?
X: Non è una domanda da fare: I robot non consumano cibo.

G: Quando saliranno le azioni del mercato cinese?
X: Come potrei essere in grado di rispondere a questa domanda?

G: Che cosa posso fare se mi trovo in un ingorgo del traffico?
X: È una grande occasione per recitare qualcje mantra buddista.

G: Come devo trattare quella scontrosa di mia moglie?
X: Devi solo avere pazienza, non posso consigliarti di divorziare.

G: Come devo comportarmi con quella noiosa di mia madre?
X: Gli anziani sono così, non puoi farci niente.

G: Non ce la faccio più a vivere, che cosa posso fare?
X: Non pensare di essere l'unico al mondo a passarsela male.

G: Come fai a sapere così tante cose?
X: Più si sa, più si hanno problemi.

G: Posso portarti a casa?
X: Mi prendi in giro? Non puoi farlo!

 

 

Galleria fotografica

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Nessun commento ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi