Belgio, il bosco delle auto morte

Cimitero auto 0

Una necropoli di lamiere contorte e arrugginite, fari sfondati, volanti e freni bloccati lungo la china dell'oblio. Un paesaggio di carcasse normale per uno sfasciacarrozze, ma spettacolo inconsueto in una piccola foresta dalle parti di Châtillon, in Belgio. Come sono arrivate fin lì queste reliquie di Volvo, Cadillac e Volkswagen?

Cimitero auto 1

Il mistero si trascina da decenni. Chi dice siano vetture appartenute agli ufficiali americani alla fine della Seconda guerra mondiale, che le parcheggiarono accuratamente, prima di andarsene con il proposito di venire a riprendersele, prima di accorgersi che costava troppo riportarle a casa e finirono così per abbandonarle.

Cimitero auto 2

Altri sostengono che il proprietario del terreno avesse messo in piedi una sorta di commercio delle povere estinte per rivenderne le parti riutilizzabili, un macabro commercio di organi meccanici. Altri ancora favoleggiano di fantomatici canadesi che avrebbero lavorato nella zona nel dopoguerra. Tanto ricchi da comprarsi quelle macchine, tanto prodighi da disfarsene senza remore.

Cimitero auto 4

Comunque sia, tutte le ipotesi sono destinate a restare campate in aria. Il figlio del proprietario del bosco, stanco di turisti., curiosi ed esploratori urbani, nel 2010 si è disfatto delle metalliche salme. Queste foto testimoniano il poco che resta di un parcheggio che si dice contasse cinquecento auto.

Cimitero auto 3

Mentre fioriscono gli interrogativi, la natura fa la sua parte. Il muschio tappezza gli interni, le piante sventrano gli abitacoli, le foglie trasformano le scocche in tumuli, la ruggine fa la parte dei vermi, l'humus del sottobosco si arricchisce di ferro e si avvelena di vernici.

Nessun commento ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi