Città del Vaticano, osteria della Santa Sede

Papa Francesco apprezza il vino

 

 

«Non c'è festa senza vino», ha detto di recente papa Francesco a proposito della parabola che vede Cristo compiere il suo primo miracolo trasformando l'acqua in vino durante le nozze di Cana.

Bisogna riconoscere che, almeno in questo caso, «la Chiesa è coerente e razzola come predica», fa maliziosamente notare The Daily Beast. Nonostante la Città del Vaticano abbia solo 842 abitanti è il Paese con il più grande consumo di vino pro capite del mondo.

Le cifre, spiega il sito d'informazione statunitense, sono forniti dal California Wine Institute. Questa organizzazione, che rappresenta il settore dl vino californiano, ha stabilito che ogni cittadino del Vaticano beve in media 74 litri di vino l'anno, ossia il doppio del consumo degli italiani e sette volte quello degli americani.

«Si potrebbe pensare che questa enorme quantità di vino sia giustificata dall'uso che se ne fa nelle messe», prosegue The Daily Beast, «in realtà il vino destinato all'uso liturgico non rientra in questa quota». Non è infatti dalla stessa rete che procura il vino da tavola.

La spiegazione è da ricercarsi piuttosto nella demografia: la popolazione del Vaticano è costituita soprattutto da prelati e suore in età avanzata, che vivono in comunità e generalmente mangiano insieme nei refettori dove il vino scorre a fiumi. Insomma, si fanno compagnia alzando il gomito.

The Daily Beast precisa che il vino è uno dei regali più frequentemente offerti al papa. Diversi produttori creano etichette speciali per fregiarsi della prestigiosa dicitura «fornitori della Santa Sede». Per poter affermare che il papa beve il loro vino e lo condivide regolarmente con i suoi sudditi e la Curia tutta. Prosit.

Nessun commento ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi