Islam, il mondo visto dal carcere burqa

Donna afghana con il burqa

 

Di bello, in questa foto, ci sono solo le tonalità dell'azzurro. Per il resto, la donna ricoperta da capo a piedi è una tenda tra i tendaggi. Questa tenuta, con il copricapo molto simile alla maschera protettiva usata dagli apicoltori durante la smielatura, si chiama burqa. Se gli occhi non fossero nascosti da quella reticella si chiamerebbe niqab e l'abito sarebbe tutto nero. Sottigliezze dell'abbigliamento e delle consuetudini musulmane sulle quali non ho sufficienti competenze per soffermarmi a disquisire. Quel che mi sono sempre chiesto è come una donna così conciata possa non solo avere rapporti rilassati con le infedeli, vestite in maniera disgustosamente lasciva, ma come gli occhi di queste donne vedano il mondo. In senso oculistico, se così si può dire.

Il fotografo libanese Hassan Ammar non si è limitato a chiederselo, ha voluto sperimentarlo. Per tre mesi ha catturato una serie di immagini, sia in patria che in Egitto, coprendo l’obiettivo con un velo per simulare l’effetto burqa. Il suo scopo era appunto quello di mostrare come le donne musulmane vedono il mondo attraverso una grata o una reticella di stoffa. Dalle foto della galleria fotografica qui sotto si può azzardare che lo vedono un po' fuori fuoco e che ne hanno una visione ristretta. In senso oculistico, beninteso.

Non so che pensare. O meglio, mi viene un pensiero molto profano, molto laico, forse addirittura sacrilego: come può, una bambina con gli occhi sgranati sul mondo, desiderare di diventare grande? Come può ambire a vedere il creato attraverso lo spioncino di una prigione di stoffa, nera o azzurra che sia? Non trovo risposte. Ma sono sicuro che i dottori dell'islam e i cultori di tutte le cultore ne avrebbero eccome da darmi. Peccato che io non le voglia sentire. (is)

 
Fotogalleria

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Nessun commento ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi