Messico, una chiesa risorge dalle acque

The remains of a mid-16th century church known as the Temple of Santiago, as well as the Temple of Quechula, is visible from the surface of the Grijalva River, which feeds the Nezahualcoyotl reservoir, due to the lack of rain near the town of Nueva Quechula, in Chiapas state, Mexico, Friday, Oct. 16, 2015. It's the second time this has happened. In 2002, the water was so low visitors could walk inside the church. (AP Photo/David von Blohn)/MXDB302/727859585993/1510171432

 

L'imponente edificio che sorge dalle acque come un mostro dalle orbite vuote e la bocca spalancata ci fa sospettare di effetti speciali bel congegnati di chissà quale film catastrofico. Invece è tutto vero. Accade in Messico. Per la precisione nello stato del Chiapas, dove la siccità ha provocato un abbassamento delle livello dell'acqua nel bacino idrico di Nezahualcoyotl. E così è spuntata questa antica chiesa del XVI secolo, sommersa dal fiume Grijalva nel 1966 in seguito alla costruzione della diga di Nezahualcoyotl.

Conosciuta come il tempio di Santiago, o meglio il tempio di Quechula, faceva parte del monastero di Tecpatan, fondato nel 1564 da religiosi spagnoli. Quando fu sommersa dalle acque, era chiusa al culto ormai da parecchio tempo. Era stata abbandonata tra il 1773 e il 1776, quando un'epidemia di peste aveva svuotato la regione.

Lunga 61 metri, alta 16 metri, la chiesa riposa normalmente sotto 30 metri d'acqua. Tornata a galla la prima volta nel 2002, è ora riapparsa di nuovo, come mostrano queste foto scattate il 16 ottobre 2015. La riapparizione attira parecchi curiosi e in certi casi, i raduni si trasformano in estemporanee processioni e altre manifestazioni di religiosità popolare.

 

 

Fotogalleria

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Nessun commento ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi