Milano, Parigi, Londra e New York, fashion week o circo?

Parigi. Il fardello della donna nera. Una genialata di Rick Owens

 

 

Se c’è un appunto che mi vien di fare a quelle inesauribili cornucopie di creatività e vanità che sono gli stilisti è l’inaccessibilità delle loro sfilate. Perché chiuderci fuori?

Se siamo costretti a spendere migliaia di euro per andare a vedere le donne giraffa in Thailandia o gli uomini con il piattino in bocca in Amazzonia è soprattutto per colpa loro. Perché non ci mostrano gli originali sulle loro passerelle?

Perché andare in capo al mondo quando nelle principali capitali europee e a New York arriva il circo con trampoliere e saltimbanchi antropologicamente più interessanti di presunti nativi, magari appositamente ingaggiati per il nostro diletto e le nostre macchinette digitali?

Perché non possiamo anche noi, pur non essendo addetti ai lavori, godere delle sfilate dei freaks e dei Frankenstein che li hanno generati? Se non possiamo permetterci il Cirque de Solei, perché non goderci questo succedaneo itinerante del redivivo Circo Barnum, questi fenomeni da baraccone di felliniana memoria? Tanto più che si tratta di spettacoli politicamente corretti. In quelle manifestazioni, nessuno costringe animali ammaestrati a fare cose contro natura. E poi, alle ultime sfilate, i magnanimi stilisti, che già si erano resi benemeriti facendo largo alle modelle curvy, stavolta hanno fatto esibire pure le nane. Che i pudichi giornalisti, attendendosi alle veline degli uffici stampa, hanno definito modelle «al di sotto del metro e sessanta».

Mentre aspettiamo che il carrozzone dei domatori della moda con le anoressiche ammaestrate spalanchi le porte anche a noi profani, accontentiamoci di ammirare lo show in foto. Per i nostri lettori abbiamo messo da parte il meglio delle collezioni primavera-estate 2016. Vi esortiamo a divertirvi come noi ci siamo divertiti.

 
Freaks e fricandò (Fotogalleria)

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Nessun commento ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi