Tattoo, i maestri dello stile realista

Stile carta da parati

 

 

Légrain è un ex legionario con un autentico Modigliani tatuato sulla schiena. Lo vedono due americani che lo vogliono acquistare pagando in contanti. Lo vuole pure un antiquario che si è arricchito nel commercio dei dipinti naïf. Se il tatuato gli lascerà in eredità l’artistica cute, lui gli restaurerà la casa. Affare fatto. Ma la casa è un castello.

Nemici… per la pelle (Le Tatoué), una farsa ridanciana del 1968 con Jean Gabin e Louis de Funès, all'epoca sembrò solo la trovata bislacca di uno sceneggiatore bizzarro. Quel che sta accadendo ci fa capire che si trattò di profezia, un’anticipazione di futuro. Sono migliaia ormai le persone con opere d'arte incise su ogni parte del corpo. Non tutte in mostra, nessuna in vendita (ma chi può dirlo con certezza?). Gli artisti con il dermografo al posto del pennello sono ovunque. Ne abbiamo selezionato venti tra più bravi del mondo nello stile realista. Quattro di loro sono italiani.

 

 

 

Alex De Pase

Alex De Pase, il ragazzo prodigio
Alex de Pase è un autodidatta che ha iniziato all’età di 15 anni. Oggi ne ha 40 e le idee chiare: «Nello stile realista, l’obiettivo è la continua ricerca per raggiungere la perfezione e la percezione di ogni dettaglio: volume, ruga, luce, ombra, espressione, colore… È una sfida senza fine che conduce a uno sconfinato progresso». Il talento di Alex è omaggiato da Fedez e Gué Pequeno nella canzone «Indelebile».

Alex De Pase Tattoo Studio (Grado, Italia)
Contatti: info@alexdepasetattoo.com 

 

Jun Cha

Jun Cha, il muscolare
Specializzato nel bianco e nero e nelle sfumature di una stessa tinta, Jun Cha è appassionato dell’iconografia di religioni e mitologie. Le sue opere si ispirano a sculture, semidei e volti dai tratti marcati. Qualche raro raro angelo o un ritratti femminili interrompono questa sequenza di bellezze al testosterone estendendo i confini della sua arte.

Monarc Studios (Los Angeles, California, Stati Uniti)
Contatti: tattoo@monarcstudios.com 

 

 

Camilo Tuero Martìnez

Camilo Tuero Martìnez, l’eclettico
Camilo Tuero Martìnez è un artista polivalente. La sua tecnica gli consente di affrontare tutti gli aspetti del tatuaggio realista: è a suo agio sia con il colore, sia con il nero e il grigio, abile sia nei ritratti umani come nel disegno di animali, spazia dalla realtà alla fantasia passando per i personaggi del cinema.

Studio privato (São Paulo, Brasile)
Contatti: camilo_tattoo@hotmail.com 

 

Carlos Torres

Carlos Torres, il californiano
Nonostante si descriva «dilettante» su Instagram, Carlos Torres è un eccellente professionista. I suoi tatuaggi sono opere d’arte: tanto grandi quanto potenti, spesso rappresentano scene tutt’altro che morbide, popolate di teschi, di donne e di cavalli scheletriti. Esercitando in California, si è fatto una reputazione internazionale che gli ha permesso di attirare sotto il suo dermografo diverse celebrità. L’ultima è la cantante sudafricana Yolandi del duo Die Antwoord.

Studio privato (San Pedro, California, Stati Uniti)
Contatti: carlostorresart@gmail.com 

 

Jason Butcher

Jason Butcher, il pittore
Il minimo che si possa dire è che Jason Butcher non fa le cose a metà: la maggioranza dei suoi tatuaggi forma dei dipinti che occupano tutta la pelle di un braccio o di una schiena. Iperrealista, la sua opera è anche molto romantica, fatta di una colorazione tutta in trasparenza, come una pittura. Non è un caso che Jason sia anche pittore. Su tela.

Immortal Ink (Chelmsford, Gran Bretagna)
Contatti: contact@immortalink.co.uk 

 

Dani Martos

Dani Martos, l’autodidatta
Appassionato di disegno dalla più tenera età, Dani Martos si è avvicinato all’arte di inchiostrare la pelle umana il giorno in cui alcuni amici tatuatori gli chiesero dei disegni per i loro tatuaggi. Attratto da questo nuovo mondo, si costruì allora la sua macchina. «All’inizio l’ho fatto solo per provare, non immaginavo che avrei vissuto dei miei disegni», spiega sul suo sito. «Ma a poco a poco, e grazie ai colleghi che hanno avuto fiducia in me, ho tenuto duro. Fino ad aprire il mio studio, l’8 agosto 2005».

Demon Tattoo (La Seu d'Urgell, Spagna)
Contatti: tattoo_demon@hotmail.com 

 

Valentina Ryabova

Valentina Ryabova, la cinefila
La ventiquattrenne tatuatrice russa, che fa parte del Blackout Tattoo Collective, è di eccezionale bravura. Ha elaborato una tecnica impressionante con la quale ha tatuato centinaia di ritratti e altri soggetti, soprattutto ispirati al cinema, sia in bianco e nero sia a colori.

Blackout Tattoo Collective (San Pietroburgo, Russia)
Contatti: valtatboo@gmail.com 

 
Mike Gantelme

Mike Gantelme, il provinciale globale
Pur esercitando la sua professione nel White Chapel Tattoo a Bandol, remota cittadina nel sud-est della Francia, la fama di Mike Gantelme è senza confini. E motivata: il suo lavoro è di un realismo sorprendente, soprattutto grazie alla sua tecnica di utilizzo dei colori, che padroneggia alla perfezione.

White Chapel Tattoo (Bandol, Francia)
Contatti: 09 51 64 43 33 

 

Seunghyun Jo:Potter

Seunghyun Jo/Potter, il macabro
Se desiderate un teschio umano tra i più realisti, il vostro uomo è Seunghyun Jo/Potter. Questo giovane artista ha una particolare inclinazione per i crani in nero e grigio. Ma sarebbe sbagliato ridurlo a questo unico tema: il nostro tatuatore è infatti altrettanto abile con il colori e con i personaggi del cinema. Da Terminator a The Joker passando per Wolverine fino a Madre Teresa di Calcutta, ne ha per tutti i gusti.

Forever Young Ink (Toronto, Canada).
Contatti: seunghyunjotattoos@gmail.com

 

Fonzy

Fonzy, l’ex carrozziere
Nato a Tijuana, in Messico, Fonzy si è fats le ossa nell’airbrushing, tecnica che consiste nel realizzare grandi affreschi sulle carrozzerie delle auto, con l’aiuto di un aerografo. Trasferitosi a Los Angeles, conosce un tatuatore che gli fa scattare la passione. «Ha cominciato dandomi consigli per tatuare, ma l’unico modo di comprendere quest’arte è praticarla», spiega al sito Lowrider Arte.

Greaskull Tattoo Alley (Fullerton, California, Stati Uniti)
Contatti: coilsandair@gmail.com

 

Jeff Hummel

Jeff Hummel, il maestro della sfumatura
È da una ventina d’anni che Jeff Hummel ha posato le valigie a Grau d'Agde, vicino a Nizza. È là che ha aperto J'aurai Ta Peau («avrò la tua pelle»), il suo studio dove realizza ogni giorno tatuaggi in nero e grigio, con un lavoro di ombreggiatura molto preciso.

J'aurai Ta Peau (Grau d'Agde, Francia).
Contatti: jauraitapeau@hotmail.fr 

 

Sake

Sake, l’innamorato
Attraverso la sua arte, Sake ha deciso di rendere omaggio alle donne. I suoi tatuaggi, di un realismo notevole, raffigurano perlopiù volti femminili, spesso incorniciati da esuberanti rose.

Sake Tattoo (Atene, Grecia)
Contatti: saketattoo@gmail.com 

 

Manu Durand

Manu Durand, il taciturno
Manu Durand è un tatuatore riservato, poco disposto a dare informazioni su di sé. Parla per lui il suo impressionante realismo, frutto di un disegno fine e di una tecnica minuziosa. Ha il suo studio in una piccola cittadina della Lorena.

Realist'Ink (Carling, Francia)
Contatti: 03 87 90 87 89 

 

Dmitriy Samohin

Dmitriy Samohin, il ritrattista
Operativo a Odessa, la mitica città ucraina sul Mar Nero, Dmitriy Samohin è appassionato di ritratti a colori, che coltiva da una decina d’anni. «Per me, tutto ruota attorno agli occhi, alle espressioni. Come nella vita di tutti i giorni, dove gli occhi rivelano tutto. E mi piace esprimere questa realtà attraverso i ritratti», ha confidato al sito Skin Artists.

Studio privato (Odessa, Ucraina)
Contatti: dmitriysamohin@ukr.net 

 

Antonio Macko Todisco

Antonio Macko Todisco, l’americano
Tatuatore dal 2004, Antonio Macko Todisco distilla oggi la sua arte sulla pelle del mondo intero. Fiero rappresentante in Europa degli stili West Coast e chicano, si è ispirato all’immaginario del fotografo americano Estevan Oriol. Da qui, senza dubbio, la sua attrazione per i tatuaggi di giovani donne truccate alla «catrina», personaggio femminile scheletrici prodotto dalla cultura messicana e ricorrente nella sua opera.

Macko Tattoo Shop (Monopoli, Italia)
Contatti: mackotattoo@live.it 

 

Roman Todorov

Roman Todorov, il polivalente
È da più di vent’anni che Roman Todorov esercita. Artista polivalente, spazia con sorprendente facilità da tatuaggi fantasiosi raffiguranti feroci tigri dagli occhi fiammeggianti a dalle fauci spalancate a rose dai petali carnosi, da spaventosi draghi in stile yakuza a ritratti iperrealisti.

The Tattoo Workshop (Bolzano, Italia)
Contatti: romantodorov@gmail.com 

 

Matteo Pasqualin

Matteo Pasqualin, lo specialista
Grande ammiratore dei colleghi Dmitriy Samohin, Den Yakovlev e Carlos Torres, Matteo Pasqualin è un autodidatta, divenuto un vero pezzo grosso in quel microcosmo che è il tatuaggio realista in nero e grigio. Nel 2013 ha vinto il Chaudesaigues Award, che dal 2012 premia i tatuatori realisti più meritevoli dell’anno.

The Inkers Tattoo Shop (Porto Viro, Italia)
Contatti: pasqualinmatteo@gmail.com 

 

Stéphane Chaudesaigues

Stéphane Chaudesaigues, l’impegnato
Tra i pionieri del tatuaggio realista francese, eletto artista dell’anno dalla prestigiosa National Tattoo Association americana nel1995, Stéphane Chaudesaigues è anche presidente di Tatouage & Partage, associazione che ha lo scopo di valorizzare il mestiere del tatuatore. Appassionato e impegnato, ha dato vita al Festival internazionale del tatuaggio di Chaudes-Aigues così come al Chaudesaigues Award, che dal 2012 premia i migliori tatuatori realisti dell’anno. Tra un impegno e l’altro, esercita.

La Bête Humaine, 7 rue Geoffroy-L'Angevin, 75004 Parigi
Contatti: stephane@graphicaderme.com 

 

Nikko Hurtado

Nikko Hurtado, il pluripremiato
A 35 anni, Nikko Hurtado ha già una lunga carriera alle spalle. venuto alla ribalta nel 2003 grazie a un ritratto a colori di Batman, ha ricevuto numerosi premi ed è stato invitato a diverse trasmissioni televisive dedicate al tatuaggio, quali «L.A. Ink». Nel suo studio di Los Angeles sono passate diverse celebrità, come l’attore Guillermo Diaz o i rapper Drake e The Game.

Black Anchor Collective (Hesperia, Los Angeles, Stati Uniti).
Contatti: nikkohurtado@gmail.com 

 

Aaron Peters

Aaron Peters, il precoce
Se è dal 2007 che esercita il mestiere, è da quando è in grado di tenere in mano una matita che Aaron Peters disegna. Figlio di artista, ha studiato illustrazione all'American Academy of Art di Chicago e graphic design all'Indiana University Northwest. Fra i suoi trofei, i premi del «Tatuaggio più realista» e della «Migliore grande figura a colori», conquistati alla Motor City Tattoo Convention di Détroit nel 2010. Aaron Peters eccelle nella realizzazione di ritratti, padroneggiando alla perfezione l’arte del fotorealismo.

Bugaboo Tattoo (Merrillville, Indiana, Stati Uniti)
Contatti: aaronhptattoo@att.net 

 

 

Gli artisti (fotogalleria)

Previous Image
Next Image

info heading

info content

Nessun commento ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi