Norvegia, bar e ristoranti sempre più trasparenti

smiley 2

 

 

I refrigeratori del ristorante sono regolati alla giusta temperatura di freddo? Gli alimenti sono trattati secondo le regole? I bagni sono sono puliti?

In Norvegia, a partire dal 2016, per saperlo basterà dare un’occhiata all’adesivo con uno smiley all’entrata dei caffè e dei ristoranti. Lo smiley sarà rilasciato dall’organismo statale incaricato dei controlli di sicurezza alimentare dopo gli accertamenti del rispetto delle norme igieniche.

Se il locale è pulito, i clienti saranno accolti da un grande sorriso. Se la faccina gialla avrà un’aria mediamente contenta vorrà dire che l’igiene non funziona a pieno regime e che il ristorante o il bar in questione dovrà darsi una regolata. Infine, se lo smiley non sorride affatto, significherà che esistono seri problemi e sarà meglio non mettere piede nel locale.

L’idea è già stata messa alla prova in alcune regioni del Paese. L’esperimento si è rivelato positivo: i clienti l’apprezzano e i ristoratori reagiscono più rapidamente nel caso non siano in regola.

L’unico punto debole, secondo il quotidiano di Oslo Aftenposten: per il momento la cucina di strada, i servizi di catering e i self service saranno esentati dall’adesivo della trasparenza. Per mancanza di mezzi, spiegano le autorità. Peccato, si rammarica il giornale norvegese. «Questo genere di controlli riguarda già un gran numero di settori. Non c’è ragione perché ne siano esonerati lo street food e altri fornitori di cibo».

Se questo accade in Norvegia, che non è nella testa di lista dei Paesi turistici, perché non si fa anche in Italia, che invece c’è?

 

Nessun commento ancora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi